Elezioni europee detti Sergio de Caprio

Ogni voto è importante e ogni elettore è importante, così molti candidati all’europarlamento hanno optato per soprannomi e assonanze che li contraddistinguono. Nelle imminenti elezioni europee, le liste elettorali italiane sono popolate da una valanga di candidati con “detti” che conferiscono loro un’identità unica e riconoscibile.

Non c’è solo Giorgia Meloni detta Giorgia. Si va da Letizia Maria Brichetto Arnaboldi detta Letizia Moratti candidata con Forza Italia nel Nord ovest a Domenico Lucano detto Mimmo (Avs), da Alessandro Cecchi Paone detto Cecchi detto Pavone nella lista Stati Uniti d’Europa a Alessio D’Amato detto Damato candidato con Azione fino a Sergio De Caprio detto “Capitano Ultimo” detto “Capitano” detto “Ultimo”.

Nelle liste di Fratelli d’Italia compaiono anche: Stefano Cavedagna detto Cavedania, Piergiacomo Sibiano detto Piga, Salvatore Deidda detto Sasso, Massimiliano Giammusso detto Massi detto Musso e Giuseppa Savarino detta Giusi.

In Forza Italia spiccano Rossella Chiusaroli detta Ros, Antonio Cenini detto Cenno, Fulvio Martusciello detto Fulvio, Francesca Salatiello detta Fra, Margherita La Rocca Ruvolo detta Rita e Edmondo Tamajo detto Tamaio detto Di Maio detto Edy detto Edi detto Eddy.

In Avs Suad Omar Sheikh Esahaq è detta Su, Giuliana Fiertler è detta Firtler.

Passando ai candidati di Stati Uniti d’Europa, ci sono: Raffaella Paita detta Lella, Muharem Saljihu detto Marco, Kateryna Shmorhav detta Katya, Giovanni Domenico Caiazza detto Giandomenico Caiazza, Gerardo Stefanelli detto Stefano, Alessandrina Lonardo Mastella detta Sandra Mastella (la moglie di Clemente Mastella, ndr).

Azione di Carlo Calenda schiera: Gianni Palazzolo detto Giangiacomo, Mariapia Abbraccio detta Mapy, Alessandro Tommasi detto Sandro, Caterina Avanza detta Caterina detta Cate, Cuno Jakob Tarfusser detto Cuno e Paul Kollensperger detto Paul.

Nel M5s la candidata Giusy Esposito diventa anche Giusi, Daniela Gobbo è detta Daniela Varedo.

Nel Pd spicca la segretaria, Elena Ethel Schlein detta Elly, ma ci sono anche: Brando Maria Benifei detto Brando detto Bonifei, Marco Pacciotti detto Paciotti detto Marco, Giuseppina Picierno detta Pina, Giuseppe Lupo detto Peppino.

Nella lista Libertà di Cateno De Luca spicca la candidatura di Sergio De Caprio detto “Capitano Ultimo”, detto “Capitano”, detto “Ultimo”. Nella Lega compaiono, tra gli altri, Susanna Ceccardi detta Susanna detta Susi, Claudio Borghi detto Borghi Aquilini.

____________________________________________

Per restare sempre aggiornato, segui i nostri canali social Facebook, TwitterLinkedIn