Tribunale Napoli Campania - Merqurio

Nove liste bocciate dalla Corte di Appello di Napoli per le prossime elezioni politiche. L’Ufficio circoscrizionale Campania 1 ha ricusato le liste “PPA Partite Iva“, “Forza Nuova“, “GILET arancioni“, “Alternativa per l’Italia“, “Animalisti“, “Pci“, “Vita“, “Cappato” e “Sud Chiama Nord“. Secondo quanto rende noto lo stesso Ufficio, quattro liste hanno presentato ricorso alla Corte Suprema di Cassazione (PCI, Forza nuova, Popolo partite IVA, Gilet Arancioni) la quale, finora ha confermato la ricusazione per la lista “Popolo Partite IVA”.

Campania 2

Sono sette, invece, le liste ricusate nella circoscrizione Campania 2. Oltre al Partito Comunista Italiano, che ha incassato la bocciatura del ricorso in Cassazione, mancheranno sulle liste elettorali il “Partito Pensiero“, “Azione PPA” e “Gilet Arancioni – Unione Cattolica Italiana” che, però, resta in attesa del pronunciamento della Suprema Corte di Cassazione in merito al ricorso presentato.

Ricusate, in attesa del pronunciamento della Corte di Cassazione, altre quattro liste nella Circoscrizione Campania 2. Si tratta di “Forza Nuova” (che ha incassato lo stop in tutte le circoscrizioni italiane), “Alternativa per l’Italia“, “Vita” e “De Luca Sindaco d’Italia – Sud chiama Nord“.

Prima i ricorsi, poi il sorteggio

Il sorteggio per l’ordine di apparizione delle liste sulla scheda elettorale in vista delle consultazioni del 25 settembre avverrà quando la Corte di Cassazione avrà trasmesso l’elenco ufficiale delle liste ammesse e relative coalizioni.