Turismo Napoli epifania

Il turismo a Napoli è sempre più una realtà consolidata. Dal 25 aprile al 5 maggio, nell’ambito di due ponti vacanzieri, nella città di Napoli sono attesi circa 400mila visitatori. Numeri di rilievo che fanno ben sperare per l’intera stagione turistica. Secondo Federalberghi l’occupazione delle camere si attesta intorno all’85%, dato che cresce ancora di più per i B&B. Tutto ciò esclusi i last minute o chi, come accaduto per Pasqua o Pasquetta, decide di venire in città per un solo giorno. Dati importanti che si riflettono positivamente anche sull’intero territorio a vocazione turistica della provincia di Napoli e della Campania.

“Ci attendiamo un afflusso importante di visitatori – dice Teresa Armato, assessore al turismo del Comune di Napoli, – nell’ambito delle prossime settimane. Le nostre previsioni sono basate sui dati analitici riferiti alle prenotazioni che ci forniscono gli addetti ai lavori. Numeri elevati per hotel e settore extra alberghiero destinati a crescere per i last minute. Folta la presenza di stranieri attesi: inglesi, americani, spagnoli e brasiliani per la maggiore. I vertici di Trenitalia ci riferiscono che Napoli è la destinazione più richiesta di chi atterra a Fiumicino. L’anno scorso l’effetto scudetto si è fatto sentire mentre quest’anno c’è l’effetto Napoli. La città attira ed ha un suo appeal indipendentemente da ogni cosa. Noi dobbiamo essere all’altezza di tutto ciò – continua l’assessore Armato – e dobbiamo trasformare il boom turistico in crescita economica, sociale e lavorativa”.

A dare ulteriore spinta attrattiva turistica alla città di Napoli è il Comicon che si svolge dal 25 al 28 aprile alla Mostra d’Oltremare. Per l’evento dedicato al fumetto, e non solo, sono attesi 150mila visitatori provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo. Tante le prenotazioni anche da Oriente grazie al gemellaggio di quest’anno con la Corea del Sud. Il Comicon oltre ad essere cultura è indubbiamente anche economia. Nel 2023, riferiscono gli organizzatori, Comicon ha prodotto una ricaduta economica sul territorio pari a 36,2 milioni di euro, con un incremento del 60,5% rispetto al 2019 (ultima edizione dell’analisi). Per l’edizione 2024 ci si aspetta un ulteriore incremento. Il Comune di Napoli per garantire accoglienza e servizi ai turisti, ma anche per mitigare lo stress dei cittadini residenti dato dal grande afflusso di visitatori, ha adottato una serie di provvedimenti. Nello specifico: 

Personale itinerante

Tutor in servizio tutti i giorni ore 10-19 (a piedi e in bici) con incremento di n. 6 unità, per un totale di n. 20 unità, nel periodo tra il 24 aprile e il 5 maggio. Di questi alcune unità sono state dislocate presso la Stazione Centrale in Piazza Garibaldi ed altre in via Duomo e Monte Echia, nuovo attrattore turistico.

Infopoint

  1. 4  saranno aperti tutti i giorni ore 10-19  (Molo Angioino; – Piazza del Gesù; – via Cesario Console, alt. Palazzo Salerno – via Morghen)

BAGNI (aperti tutti i giorni ore 10-19  e in piazza del Gesù: ore 9-19)

  1. 7 bagni chimici mobili  (n. 1 a Via Riviera di Chiaia, tra Via Riviera di Chiaia e via S. Pasquale; n. 2 Via Mezzocannone;  n. 2 via Cesare Battisti 40 angolo via Fabio Filzi; n. 2 Piazza del Gesù);
    n. 8  bagni fissi in Piazza Trieste e Trento

Trasporti


Nelle giornate classificate con bollino rosso: giovedì 25, venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 aprile, mercoledì 1 e sabato 4 maggio, e principalmente nei luoghi di maggiore afflusso turistico (stazioni della Linea 1 Garibaldi, Municipio, Toledo e Dante, Ascensore di Monte Echia e fermate Alibus piazza Garibaldi e Aeroporto) sarà rafforzata l’attività di informazione e di assistenza ai viaggiatori.

Per quanto riguarda la linea 1 della Metropolitana, durante l’intero orario di esercizio è prevista una corsa ogni 9 minuti – con nove treni circolanti della capienza di 1.250 posti – e, negli orari di punta, frequenza delle corse ogni 8 minuti.


Il collegamento Porto-Stazione centrale-Aeroporto sarà garantito da 12 Alibus che, in caso di necessità, saliranno a 14.


Su treni, funicolari e Alibus è sempre possibile usare TAP&GO con pagamento con carta di credito o bancomat senza fare alcun biglietto.


Per il trasporto pubblico non di linea, TAXI, dal 06 aprile al 29 settembre è in vigore, in via sperimentale, la nuova disciplina dei turni di servizio per  far fronte all’esigenza di mobilità nei periodi con maggiori flussi di col massimo numero possibile di taxi in circolazione.

Per i fine settimana e i giorni festivi, e nelle fasce orarie nelle quali si sono registrate maggiori richieste inevase, è previsto  un sostanziale raddoppio dell’offerta del numero dei taxi in circolazione.  In particolare, dal 27 aprile al 29 settembre nei fine settimana (sabato e domenica), nei tre turni giornalieri (mattina, pomeriggio e sera) circoleranno mediamente circa n. 530 veicoli in più rispetto ai veicoli normalmente in servizio, così distinti per turni: 6:00/8:30 + n. 355 veicoli; 8:30/18:00 + n. 711 veicoli; 18:00/24:00 + n. 355 veicoli.  Inoltre, per quanto riguarda le misure adottate per tutti i giorni della settimana nella fascia oraria 4:30/6:00, mediamente si avrà un incremento di circa n. 350 veicoli rispetto a quelli normalmente in servizio.  Nella fascia oraria dalle ore 23:00 alle ore 24:00, dalla domenica al giovedì si avrà un incremento di circa n. 350 veicoli rispetto a quelli normalmente in servizio, mentre il venerdì e sabato si raggiungerà un incremento di circa n.700 rispetto a quelli normalmente in servizio.

Igiene urbana

Sul fronte dell’igiene urbana saranno incrementati i servizi di svuotamento cestini e riassetto delle attrezzature stradali con ulteriori passaggi, in particolare nelle zone a maggiore concentrazione di turismo e passeggio nelle giornate di venerdì, sabato e domenica e nei giorni festivi che intercorrono dal 25 aprile al 2 giugno.

Nello stesso periodo anche per lo spazzamento meccanizzato ci saranno servizi aggiuntivi con l’utilizzo di spazzatrici da 4 mc ore 4.30/10.30 e spazzatrice da 2 mc nel turno pomeridiano a supporto dello spazzamento manuale nei giorni di maggiore affluenza. Lo spazzamento manuale pomeridiano sarà potenziato in tutte le zone del centro storico e commerciale nei giorni di maggiore affluenza così come sarà effettuato il lavaggio stradale e dei cestini gettacarte nelle aree pedonali, sui marciapiedi e nelle piazze a maggiore affluenza, anche con l’ausilio di prodotti sanificanti, nelle zone della stazione centrale, del centro storico e nelle aree commerciali.

Sicurezza


La Polizia Locale garantirà un maggior presidio del territorio intensificando i controlli contro l’ambulantato abusivo ed i servizi lungo gli itinerari turistici del centro e le vie dello shopping. Presidi anche in Piazza Garibaldi, Piazza del Gesù, Via Toledo,  Piazza Trieste e Trento, Piazza  Plebiscito,  Lungomare,  Bosco di Capodimonte e Fuorigrotta dove sono in programma Comicon e l’incontro di calcio Napoli Roma. La Polizia Turistica effettuerà controlli sia alla Stazione Marittima – alle operazioni di sbarco e imbarco da e per le isole –  che in prossimità degli stazionamenti taxi al Molo Beverello e in Piazza Garibaldi.

di M. OLA

____________________________________________

Per restare sempre aggiornato, segui i nostri canali social Facebook, TwitterLinkedIn